Divino Celeste

Nel panorama delle mostre che si inaugurano nel mese di maggio 2017 a Venezia c’è quella del DiVino Celeste, nata da un’idea di Piero Barducci e realizzata dall’Ambasciata di Venezia. Una mostra che vede impegnati più di quaranta artisti provenienti da una decina di nazioni che hanno aderito al progetto. Progetto che vuole portare al centro dell’attività artistica il significato eterno dell’arte e soprattutto il suo aspetto etico e sacro. Ogni atto artistico possiede un valore culturale che rende l’arte un valore unico e universale. Una competenza positiva di globalità che non può essere soltanto mercificazione. Con questa manifestazione l’Ambasciata di Venezia ribadisce ancora una volta questo concetto con un insieme di etichette d’artista, opere a tiratura limitata per il DiVino Celeste.
GIANCARLO DA LIO
artisti Aristide 3108, Sabela Baña, Tiziana Baracchi, Piero Barducci, C. Mehrl Bennett, John Bennett, Luisa Bergamini, Anna Boschi, Mirta Caccaro, Maria Teresa Cazzaro, Pino Conestabile, Francesco Cucci Daniel Daligand, Ever Arts, Cinzia Farina, Helmut King, Susanna Lakner Michele Lambo, Ettore Le Donne, Danilo Micheletto, Henning Mittendorf Valentino Montanari, Peter Müller, Gianni Noli, Lilian Pacheco, Rémy Pénard, Walter Pennacchi, Marisa Pezzoli, Hugo Pontes, Claudio Romeo Gianfranco Sacchetti, Salvatore Salamone, Roberto Sanchez, Roberto Scala, Attilio Scimone, Renato Sclaunich, Lucia Spagnuolo, Franco Spena Salvatore Starace, Ptrzia Tictac, Virgy M, Simon Warren

Commenti

Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on Twitter

Inserito da TIZIANA il 6 aprile 2017