Antonio Colombo Arte Contemporanea - milano

La galleria Antonio Colombo Arte Contemporanea inaugura a Milano nel 1998, presentando fin dagli esordi una selezione di artisti italiani particolarmente legati al gusto del suo fondatore.
Espone agli inizi prevalentemente giovane arte italiana, con qualche estemporanea apertura anche ad artisti stranieri, e con un’attenzione per la pittura.

Tra le principali mostre personali, ricordiamo quelle di Silvia Argiolas, Gabriele Arruzzo, Marco Cingolani, Francesco De Grandi, Fulvio Di Piazza, Nathalie Du Pasquier, El Gato Chimney, Tom Fabritius, Thomas Flechtner, Matteo Guarnaccia, Giuliano Guatta, Laboratorio Saccardi, Francesco Lauretta, Miltos Manetas, Andrea Mastrovito, Luca Pancrazzi, Luigi Presicce, Giuliano Sale, Andrea Salvino, Marta Sesana e, tra le prime, quella dedicata a Mario Schifano, con 3.000 fotografie ritoccate.

Non mancano, negli anni, importanti collettive a tema: Senza mani! Provos e biciclette bianche, dedicata al movimento ribelle olandese dei Provos, The Black Album, ispirata al Rock metallico, con trenta artisti internazionali e italiani, Senza freni!, con artisti che hanno interpretato Bulli, lo storico pulmino Volkswagen, tenendo a battesimo la rivista d’arte “No”; Wearproof che è stata dedicata alla pittura internazionale con artisti inediti in Italia, e ancora I was so much older then, I’m younger than that now, curata da Luca Beatrice, che ha raccolto i lavori di 18 importanti artisti attivi fra gli anni 80 e 90, e Orde di Segnatori, con segni e disegni di oltre 25 artisti italiani e stranieri, da Lawrence Ferlinghetti a Barry McGee, da Gino De Dominicis a Daniele Galliano.

Nel 2009 inaugura Little Circus, spazio all’interno della galleria dedicato ai progetti speciali, dove si susseguono numerose mostre e installazioni.
Anche la passione per la musica rock ha un ruolo nella scelta di alcuni artisti come Moby, Daniel Johnston e Mike Giant.

Dal 2008 iniziando con la collettiva Fantasilandia, la sua attenzione si concentra su artisti internazionali esponenti della nuova arte visionaria, della quale presenta importanti esponenti: Anthony Ausgang, Gary Baseman, Tim Biskup, Clayton Brothers, Ryan Heshka, Gary Taxali e Eric White.


Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on Twitter
Inserito da colomboarte il 3 ottobre 2017