Galleria Portanova 12 - Bologna

La galleria d’arte PORTANOVA12 nasce da un progetto di Antonio Storelli ed è condotta con Maria Sole Checcoli e la collaborazione di Maira Crepaldi.

La finalità della galleria è offrire uno spazio molto suggestivo e prestigioso, nel cuore di Bologna, a pochi passi da Piazza Maggiore, ad artisti che fondano le radici della propria ricerca in quelle pratiche dell’arte urbana che vanno dal graffiti writing alla street art e al muralismo e disponibili anche ad esporre in spazi privati con opere appositamente dedicate.

Nello stesso tempo la galleria concentra la sua attenzione su artisti illustratori, solo di grande capacità esecutiva e di personale e significativa rappresentatività.

Antonio Storelli ha diretto negli anni 70/80 la galleria Studio ‘900, che è stata, all’epoca, la più importante galleria italiana che si occupava della diffusione del Liberty, da qui la sua passione per l’illustrazione (alcuni illustratori odierni fanno infatti riferimento agli storici illustratori tra Ottocento e Novecento), pur senza tralasciare nella sua attività di insegnante di Storia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna e l’Accademia di Brera, una particolare attenzione a tutti gli aspetti dell’arte contemporanea.

La finalità della sua attività è sempre stata quella di dare visibilità e conoscenza ai risvolti ingiustamente misconosciuti dell’arte antica, con particolare riguardo alle arti cosiddette “applicate” e dell’arte contemporanea.

La galleria d’arte PORTANOVA12 ha presentato nelle trascorse stagioni personali di urban artists tra cui, 2501, UNO, DISSENSO COGNITIVO, OPIEMME, CENTINA, e l’unica mostra italiana della polacca NESPOON, ora attiva e apprezzata in tutto il mondo.

Tra gli illustratori vanno ricordate le mostre di BAMBI KRAMER, ANDREA BRUNO, LILIANA SALONE, GUIDO VOLPI, TOMI UM e, in quest’ultima stagione, PAOLO FERRO e NICOLA ALESSANDRINI, attivo anche come muralista e autore di indimenticabili disegni di enormi dimensioni.


Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on Twitter
Inserito da CULTURALIA il 27 giugno 2016