Galleria Studio 71 - Palermo

L’attività della galleria fu avviata nel 1982 da Francesco Marcello Scorsone con l’apporto e il sostegno di Antonio Marchese, Alba Lo Verso e Maria Pia Lo Verso con una mostra dedicata al pittore palermitano Giuseppe Uzzaco presso la Palazzina Cinese di Palermo, un complesso voluto da Ferdinando II di Borbone per la propria “favorita” all’interno del parco che successivamente prese il nome appunto “la favorita”. Negli anni che seguirono l’attività fu caratterizzata dall’inaugurazione nel 1983 della 1a sede in Via Terrasanta n. 7 a Palermo con la mostra “Dimensione 2” e il successivo trasferimento nel 1988 presso l’attuale sede sita sempre a Palermo in Via ten. Luigi Rizzo 16 angolo Via Vincenzo Fuxa n. 9. Anche in quella occasione si pensò di aprire il nuovo spazio espositivo con una mostra di un artista già affermato: Giorgio Chiesi. Ci fu proposto dallo scomparso critico d’arte Renzo Bretoni che assieme ad Alba Lo Verso, Francesco Carbone, Albano Rossi e a tutti gli artisti, critici d’arte e operatori culturali scomparsi sono e rimarranno sempre nei nostri pensieri.
Segue una incessante attività espositiva alternata con mostre sia all’interno che all’esterno della galleria e la cura di un premio di pittura denominato “Premio Fimis” che si svolgeva a Isola delle Femmine. Presenze di prestigio in quegli anni si avvicendarono in questo piccolo comune che in pochi anni venne proiettato alla ribalta nazionale per l’importanza che via via assunse la Rassegna. Gli scultori Ugo Attardi, e Vittorio Gentile, i pittori Ibrahim Kodra, Pippo Gambino, Aldo Turchiaro, Salvatore Provino, Franco Mulas, Gianbecchina, Lino Tardia, Totò Bonanno, Marsala Di Vita, Giorgio Chiesi, Tino Signorini, Bruno Caruso, Giorgio Guarini, Salvatore Caputo, Nino La Barbera, Paolo Malfanti, Lia Pasqualino Noto, Michele Dixit Domino, i poeti Giacomo Giardina, Stefano Vilardo, Fiore Torrisi i critici d’arte Renzo Bertoni, Francesco Carbone e Franco Grasso, gli operatori Antonio Presti e Ludovico Corrao sono solo alcune presenze che caratterizzarono il Premio ma gli artisti e gli operatori sono stati tantissimi ed è impossibile citarli tutti.
Nei decenni la galleria lega la propria storia a personaggi quali: Albano Rossi, Francesco Carbone, Aldo Gerbino, Renzo Bertoni, Nicolò D’Alessandro (suo è il saggio: La critica d’arte a Palermo dal dopoguerra a oggi) pubblicato nel catalogo: omaggio a 20 critici d’arte palermitani, ma anche a Carmelo Strano, Franco Spena, Dino Ales e più recentemente a Salvo Ferlito ed altri. Gran parte dell’attività si svolge in galleria con mostre (un dettagliato elenco si trova nella pagina dedicata alle mostre del nostro sito internet), presentazioni di libri, full immersion etc. anche se frequenti sono le collaborazioni esterne ad esempio, per citarne una, con la Fondazione Giuseppe Mazzullo di Taormina. Nel 2001 la galleria diviene Associazione culturale sotto il nome di Centro d’arte e di informazione Studio 71. Ha una biblioteca d’arte contemporanea che al momento consta di oltre 4.000 libri e/o cataloghi d’arte e che negli anni si è notevolmente arricchita con acquisizioni e donazioni. Attualmente è usufruibile gratuitamente da studiosi, studenti, operatori del settore e appassionati d’arte.
La galleria ha anche un addetto stampa per le pubbliche relazioni e si avvale della collaborazione di noti critici d’arte; inoltre si propone di promuovere, sviluppare e diffondere le arti figurative e plastiche, attraverso l’organizzazione di attività culturali quali mostre, convegni, simposi, presentazioni di libri etc.


Eventi a Galleria Studio 71

Eventi non ancora inseriti

Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on Twitter
Inserito da vinny il 16 Giugno 2018